SUMAI - Sito web nazionale | SUMAI - Posta elettronica |

Abolizione ticket regionale. Magi (Sumai-Assoprof): “Ottima notizia. Speriamo arresti fuga dei cittadini verso il privato”


11 NOV - “L’iniziativa della Regione di eliminare i ticket aggiuntivi regionali rappresenta certamente un segnale d’inversione di rotta dopo un decennio segnato da commissariamento e Piano di rientro che hanno avuto come protagonisti solo tagli, riduzione dei servizi e costi aggiuntivi per i cittadini”. Così il segretario regionale del Sumai-Assoprof Lazio, Antonio Magi commenta la decisione della Giunta laziale di abolire dal 1 gennaio 2017 i ticket regionali sulla sanità.


“Certamente – ha proseguito Magi – questa misura favorirà l’accesso da parte dei cittadini ai servizi pubblici di specialistica ambulatoriale. Un fatto importante e che auspichiamo inverta le tendenza degli ultimi anni dove abbiamo assistito, purtroppo, ad una ‘fuga’ dei cittadini verso le strutture private anche a causa dell’eccessivo costo della compartecipazione sanitaria”.


“Bene quindi il provvedimento della Giunta - conclude il segretario Sumai - . Speriamo che sia di buon auspicio per il futuro della sanità territoriale laziale”.